RIMBORSO DEI DANNI

In caso di terremoto ricevi il rimborso dei danni subiti dalla tua casa

SEI COPERTO IN OGNI FASE

In caso di terremoto sei coperto in ogni fase, fin dalle spese dei primi momenti

VIVI PIU SERENAMENTE

La serenità di sapere di essere coperto in caso di terremoto

LA MAPPA INTERATTIVA
DEL RISCHIO SISMICO

Nel corso degli ultimi anni terribili terremoti hanno portato distruzione e devastazione in tanti luoghi d’Italia. Quante persone abbiamo visto disperarsi in tv, ripetendo in lacrime di aver perso tutto? Famiglie che poco prima avevano una vita normale e, in una frazione di secondo, sono piombate nella povertà.

In questi casi interviene lo Stato che offre ai terremotati delle soluzioni di emergenza (tende, casette, ecc) annunciandole come temporanee ma che poi nei fatti diventano definitive visto che la ricostruzione non avviene mai (non è ancora terminata la ricostruzione del terremoto dell’Irpinia del 1980).

Il terremoto e le persone che di colpo perdono l’abitazione: è successo e purtroppo sappiamo che succederà ancora.

Ecco perché oggi in Italia non si può fare a meno di un’assicurazione della casa contro il terremoto.

Con Assicura Terremoto, di Unifinanza srl, puoi mettere al sicuro il valore della tua abitazione in modo completo ed a costi contenuti.

PERCHE' ASSICURA TERREMOTO

  • L’assicurazione copre i danni che il terremoto provoca all’edificio. Sono coperti anche i danni causati da incendio, esplosione e scoppio se questi eventi sono innescati dal sisma.

  • L’assicurazione copre anche le spese necessarie, per demolire, sgomberare, le eventuali macerie (comprese quelle che ricadano nella tipologia di rifiuti tossici).

  • Nel caso in cui la tua casa sia inagibile, l’assicurazione ti rimborsa le spese per un alloggio alternativo. Avrai quindi la possibilità di scegliere dove vivere in attesa della ricostruzione senza dover per forza restare negli alloggi di fortuna messi a disposizione dallo Stato.

  • L’assicurazione ti rimborsa anche eventuali maggiori costi necessari per adeguare il fabbricato a normative entrate in vigore successivamente alla sua costruzione.

  • Se la casa danneggiata si trova nella zona rossa (l’area più colpita che viene designata dopo ogni sisma) e, dopo 24 mesi non è ancora possibile procedere alla ricostruzione, l’assicurazione ti rimborsa il valore a nuovo dell’abitazione, senza ulteriori attese.

  • Puoi assicurare anche il valore dell’arredamento e degli oggetti all’interno dell’abitazione.

  • I costi dell’assicurazione proposta da Assicura Terremoto sono più contenuti di quanto tu possa immaginare. Calcola subito il preventivo personalizzato per la tua abitazione.

CALCOLA IL PREVENTIVO
PER ASSICURARE LA TUA CASA

...
Loading

DOMANDE FREQUENTI

Ci avvaliamo della migliore e più conveniente compagnia assicurativa per il caso specifico del cliente. Ci avvaliamo però soltanto delle principali e più solide compagnie assicurative. Questo significa che Assicura Terremoto ti propone una polizza emessa da uno dei colossi del settore.

Il difetto di molte assicurazioni contro il terremoto è l’elevata franchigia. Assicura Terremoto ti propone invece soltanto polizze che prevedono una franchigia (detta anche “scoperto”) bassissima. Quindi, nel caso in cui dovessi richiedere il rimborso all’assicurazione, dovresti pagare una cifra di “scoperto” praticamente insignificante (varia di caso in caso ma comunque intorno all’1%). Ogni dettaglio viene riportato nel certificato di assicurazione.

No, per stipulare la polizza non è necessario un sopralluogo da parte della compagnia assicurativa. Devi assicurarti di fornire correttamente le informazioni che ti sono richieste.

E’ comunque prevista la clausola della buona fede. Significa che, se in buona fede non comunichi circostanze che aggravano il rischio, non perderai il diritto all’indennizzo né questo sarà ridotto. Nel momento in cui la compagnia assicurativa apprende tali informazioni, potrebbe però richiedere un adeguamento del premio.

Se non sei a conoscenza di come sia costruita la tua abitazione (calcestruzzo armato, legno, ecc), devi indicare la voce “non conosciuto”.

LA MAPPA INTERATTIVA
DEL RISCHIO SISMICO